Share |

Le caratteristiche del radicchio

E’ l’originale Radicchio di Treviso solo se ha il sigillo di garanzia IGP del Consorzio di tutela. Nel sigillo è riportato il lotto di produzione che garantisce l’origine e la possibilità di risalire all’intera storia produttiva. Un ente certificatore controlla e attesta che la qualità del prodotto sia conforme alle precise norme del disciplinare di produzione. L’indicazione Treviso o Castelfranco Veneto è autorizzata solo per il radicchio certificato e coltivato in area di tutela (55 comuni nelle Province di Treviso, Padova e Venezia).

RADICCHIO ROSSO DI TREVISO TARDIVO IGP

 

Il Radicchio contraddistinto dall’IGP “Treviso Rosso Tardivo” deve presentare le seguenti caratteristiche:


  • Aspetto: germogli regolari, uniformi e dotati di buona compattezza; foglie serrate, avvolgenti che tendono a chiudere il cespo nella parte apicale, cespo corredato di una porzione di radice fittonante perfettamente toilettata e di lunghezza proporzionale alla dimensione del cespo, comunque non superiore a 6 cm.
  • Colore: lembo fogliare rosso vinoso intenso con nervature secondarie appena accennate; costola dorsale (nervatura principale) completamente bianca
  • Sapore: costola dorsale di sapore gradevolmente amarognolo e croccante nella consistenza.
  • Calibro: (dei cespi) peso minimo 100g., diametro minimo al colletto 3cm, lunghezza (senza fittone) 15-25 cm.

 

 

RADICCHIO ROSSO DI TREVISO PRECOCE IGP

 

Il Radicchio contraddistinto dall’IGP “Treviso Rosso Precoce” deve presentare le seguenti caratteristiche:


  • Aspetto: cespo voluminoso, ben chiuso, corredato da modesta porzione di radice.
  • Colore: foglie caratterizzate da una nervatura principale molto accentuata di colore bianco che si dirama in molte piccole penninervie nel rosso intenso del lembo fogliare notevolmente sviluppato.
  • Sapore: foglie dal sapore leggermente amarognolo e di consistenza mediamente croccante.
  • Calibro: (dei cespi) peso minimo 150g., lunghezza del cespo (senza radice) 18-25 cm.

 

 

RADICCHIO VARIEGATO DI CASTELFRANCO IGP

 

Il Radicchio contraddistinto dall’IGP “Castelfranco Variegato” deve presentare le seguenti caratteristiche:


  • Aspetto: cespo bello di forma e splendido di colori e con un diametro minimo di 15cm; partendo dalla base del cespo si ha un giro di foglie piatte, un secondo giro di foglie un po’ più sollevato, un terzo giro ancora più inclinato e così via fino ad arrivare la cuore; lunghezza massima del fittone 4 cm, di diametro proporzionale alle dimensioni del cespo stesso; foglie spesse il più possibile, con bordo frastagliato, con superficie del lembo ondulata, di forma rotondeggiante.
  • Colore: foglie bianco-crema con variegature distribuite in modo equilibrato su tutta la pagina fogliare di tinte diverse da viola chiaro al rosso violaceo e al rosso vivo.
  • Sapore: foglie di sapore dal dolce al gradevolmente amarognolo molto delicato.
  • Calibro: cespi del peso minimo di 100g, diametro minimo della “rosa” 15 cm.

 

 

 

Articoli correlati:

 

Area stampa

organizzato da:

media partner:

partner promotori: